65.00STAR WARS COLLECTOR HAN SOLO & TAUNTAUN NEW 1997 NEVER REMOVED FROM B

Marvel Legends Man Movie Series Prototype Snap On MARK II 6 Figure Iron Armor nxpyxd1659-Action figure di TV, film e videogiochi


STAR WARS QUI-GON OBI-WAN DARTH MAUL APPLAUSE DIORAMA DUEL OF THE FATES 7000
Bandai Kamen Rider Fourze zodiarts Collection ex Leo Heavy Paint Version

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

TMNT Teenage Mutant Ninja Turtles Donatello 10.5” Figurine

Akihiro Maeda

2018 Dinosaur World For Fallen Kingdom Figure Topper Exclusive Theater Kids Toys

La ricerca in numeri

Lord of the Rings Return of the King Gothmog Morannon Orc Commander - gialloed Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Bandai Tamashii Nations S.H. Figuarts Chun Li Street Fighter V Action Figure Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Mezco scarface, al pacino 10 action figure the enforcer

AREA DOWNLOAD

Bandia SIC Classics 2007 Kamen Rider Another AGITO Shining form Burning form
Final Fantasy XIII video game HOPE KAI Action Figure Square Enix Play Arts
Bandai POWER RANGERS Shuriken Sentai Ninninger DX Bison King from Japan F/S
Masters of the Universe Classics Angella Actionfigur

Maura Massimino per Gold for Kids

Metachoresta Wars 03 R2-D2 Approximately 49 mm

Da non perdere

1990 TEENAGE MUTANT NINJA TURTLES TMNT NAPOLEON BONAFROG ACTION FIGURE
Grande Figurine Yoshi 24 cm neuve en boîte lire annonce neuf personnage Mario Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Looney Tunes 30 Cm Taz il Diavolo Della Tasmania Peluche Giocattolo Raro

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Simpsons The Homer Model Car Kit polar lights kit shrinkwrapped dented worn box «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Ash vs Evil Dead 15 Inch Hand Puppet - Possessed Ashy Slashy Puppet

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

BUFFY THE VAMPIRE SLAYER GRAVE SPIKE DOT COM. EXCLUSIVE ACTION FIGURE MOC SEALED

News dalla Fondazione

DC COLLECTIBLES ARKHAM CITY AZRAEL ACTION FIGURE
Very Good PS Vita The trajectory of The Legend of Heroes the 3rd Evolution Japan
Babylon 5 - Captain John Sheridan tenue mauve 25cm - Exclusive Premiere
Sdcc 2017 Esclusivo Dc Comics Harley Quinn Rebirth con Boombox Statua
TAKARA TOMY Transformers Masterpiece MP 15 Rumble & Jaguar 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

Everearth EE33591 - Set stazione, citt ecologica 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza